Si è svolta sabato scorso nello storico locale della Capannina di Franceschetti a Forte dei Marmi la prima edizione della “Notte delle Stelle Master” di sci alpino. All’evento hanno preso parte oltre 200 sciatori master che si sono incontrati per una serata di divertimento e di spensieratezza dopo una lunga stagione agonistica. L’evento è stato dedicato agli agonisti dello sci protagonisti di gare di gigante, slalom e SuperG in un circuito di Coppa Italia e della Fis Master Cup, la Coppa del Mondo Master, con il coinvolgimento di oltre 4.000 atleti di ogni età a partire dai 30 anni fino ai 90. L’evento, organizzato dalla Rivista Sciare per un’idea di Lilio Tarabella, albergatore del Forte (Hotel Tarabella), è stato patrocinato dalla Fisi (Federazione Italiana Sport Invernali) ed anche dai Comitati Regionali che hanno fortemente contribuito alla creazione di questa prima edizione. Il programma di Night Stars Master ha previsto la premiazione di tutte le categorie della Coppa Italia (anche delle società e dei Comitati), la nomina degli atleti che faranno parte, la prossima stagione, della rappresentativa nazionale e del calendario di Coppa Italia 2019/20. Ma il clou della festa è avvenuto dopo la cena, quando sono stati proclamati i Master dell’Anno, una sorta di riconoscimento più legato al fairplay sportivo che agonistico. Ed in questo caso gli atleti del Comitato FISI Alpi Centrali raccolgono risultati importanti. Gian Mauro Piantoni conquista la classifica riservata al gruppo A, così come Paolo Lorati nel gruppo B ed Alberto Corsi nel gruppo C. In campo femminile, gruppo D, secondo posto per Giuliana Ballabio dietro solo a Silvia Morselli.

 

foto: Magazine Sciare